Di rilievo nazionale
ed alta specializzazione
DEA di II livello

UOC Reumatologia

L’Unità Operativa di Reumatologia è una struttura complessa afferente al Dipartimento delle Scienze Mediche e della Lungodegenza.

Informazioni sull’Unità Operativa

La Reumatologia è stata istituita – quale SSD con reparto autonomo di degenza – nell’agosto del 2001. Essa diagnostica e cura le numerose (circa 150) patologie non chirurgiche dell’apparato muscolo-scheletrico e dei tessuti connettivi. Le patologie muscolo-scheletriche sono la prima causa di ricovero in ospedale per acuti e le più numerose patologie causa di cronicità (ISTAT, 2016). Purtroppo la distribuzione di tali UO è molto carente in Italia meridionale e ciò favorisce un elevato indice di attrazione regionale presso la nostra Unità operativa di Reumatologia. La Reumatologia si occupa delle patologie non traumatiche dell’apparato locomotore e di quelle del tessuto connettivo, che costituisce il sostegno dei vari organi. Le malattie reumatologiche sono molto diffuse e costituiscono la prima causa di disabilità, i cui effetti invalidanti possono essere spesso prevenuti o almeno contenuti con diagnosi e terapie precoci. L’obiettivo principale della struttura ospedaliera di Reumatologia è perciò quella di facilitare il ricorso all’osservazione specialistica di “filtro” e rendere così possibile un intervento tempestivo ed adeguato al problema.

 

Percorsi diagnostici e terapeutici

La Reumatologia del presidio G.Rummo ha profilato tre percorsi assistenziali sulla Sclerosi Sistemica (SSc), sul Lupus Eritematoso Sistemico (LES) e sull’Artrite Reumatoide (AR). Essi sono finalizzati alla diagnosi precoce, al follow-up strutturato ed alla terapia medica di alta specialità.

 

Principali patologie trattate

Le malattie autoimmuni che colpiscono le articolazioni ed i tessuti connettivi: LES, SSc, AR, Polimialgia Reumatica, Sindrome di Sjogren, Vasculiti, Spondilartriti sieronegative, Artrite Psoriasica, Crioglobilinemia, etc.

Le malattie degenerative delle articolazioni (artrosi e DISH) e delle ossa (Osteoporosi,Malattia di Paget, Osteodistrofie, etc).

Le malattie da alterata percezione centrale con dolore diffuso muscolo-scheletrico (Fibromialgia, Dolore cronico diffuso).

 

Attività di reparto

Ricovero, Al momento al reparto sono assegnati 8 posti letto per la degenza ordinaria ed 1 posto di Day Hospital terapeutico. Ogni anni si effettuano circa 250 ricoveri ordinari (58% di fuori provincia) e circa 750 accessi di DH terapeutico.

 

Attività ambulatoriale

Ambulatori di I° incontro: giorni ed orari di apertura il martedì ed il giovedì dalle ore 9 alle ore 14.

Ambulatori di II livello per: controlli (legati al medico che ha richiesti accertamenti alla prima visita), Ambulatorio del LES, della SSc, dell’Osteoporosi, dell’Artrite precoce, di Reumatologia Interventistica.

Le prenotazioni per la prima visita si effettuano presso il CUP allo 0824/334026, mentre le seconde visite vengono stabilite dal medico che filtra il paziente.

La Reumatologia partecipa con la Dermatologia, l’Oculistica, la Gastro-enterologia e la Diabetologia all’Ambulatorio multidisciplinare della Malattia Psoriasica

 

Attività libero professionale

I dirigenti medici di I° livello effettuano attività libero-professionale intra-moenia ed è possibile prenotare la visita al CUP chiedendo di effettuare una visita in libera professione.

Il Responsabile del reparto svolge attività libero-professionale extra-moenia.

 

Tecnologie in dotazione

La Reumatologia del Rummo possiede e gestisce direttamente il Videocapillaroscopio, che viene utilizzato per la metodica capillaroscopica, che permette la diagnosi precoce e il controllo delle malattie sclerotizzanti come la SSc e le altre malattie del tessuto connettivo. Altra metodica che la SSD gestisce in autonomia è la Densitometria ossea (MOC-DEXA) che si effettua nel corso della Visita Reumatologica per l’Osteoporosi. L’ecografia muscolo-scheletrica è il perno strumentale dell’Ambulatorio di Reumatologia Interventistica, nel quale si praticano Artrocentesi, Infiltrazioni, Biopsie ed altre metodiche cruente che vengono praticate in ambiente protetto.

 

Sede: Padiglione S.Teresa della Croce, quarto piano