Di Rilievo Nazionale ed Alta Specializzazione DEA di II livello
Direttore Generale: Dr.Mario Nicola Vittorio Ferrante

C.U.P 0824 1813010

UOC Chirurgia Generale e Oncologica

Esterno ospedale

Informazioni sull’Unità Operativa

Attività clinica

L’ UOC di Chirurgia Generale ed Oncologica si occupa della diagnosi e cura delle patologie di pertinenza chirurgica ed oncologica.

Tra queste rientrano:

  • patologia oncologica dell’esofago;
  • patologia oncologica dello stomaco;
  • patologia oncologica del fegato e delle vie biliari;
  • patologia oncologica del pancreas;
  • patologia oncologica del colon-retto;
  • patologia oncologica del surrene;
  • patologia oncologica della tiroide e delle paratiroidi;
  • patologia oncologica del retroperitoneo;
  • patologia oncologica della milza e dell’apparato emolinfopoietico;
  • patologia oncologica ginecologica addominale.
  • patologia funzionale benigna della giunzione esofago-gastrica (malattia da reflusso gastro-esofageo, ernia iatale, acalasia esofagea)
  • patologia erniaria della parete addominale
  • calcolosi biliare
  • malattia diverticolare del colon
  • patologia benigna della tiroidea
  • patologia proctologica
  • patologia della milza

l trattamento chirurgico dei pazienti con patologia benigna e oncologica viene eseguito, preferenzialmente e laddove indicato, con tecnica chirurgica mini-invasiva; in alternativa, qualora l’approccio mini-invasivo non sia praticabile, si procede con tecnica tradizionale “open”. In casi particolari possono essere impiegati approcci ibridi.

La gestione postoperatoria segue le indicazioni dei percorsi ERAS (Enhanced Recovery After Surgery), sia per la chirurgia mini-invasiva che per la chirurgia open: questo consente di ottenere un recupero postoperatorio più rapido per i pazienti e di contenere i tempi di degenza. In tale contesto l’attività clinica del personale medico della UOC si integra quotidianamente con l’attività assistenziale infermieristica, nonché con i servizi di nutrizione clinica e fisioterapia.

Attività ambulatoriale

Le visite ambulatoriali vengono svolte presso il primo piano del padiglione Gaetano Rummo il mercoledì dalle ore 15,30 alle 18,30 e il venerdi dalle ore 11,30 alle 13,00 previa prenotazione CUP.

L’accesso del paziente al percorso chirurgico programmato e quindi al ricovero, avviene tramite visita ambulatoriale, effettuata sul percorso istituzionale o su quello di libera professione. In alternativa può avvenire a seguito di consulenza interna per un paziente ricoverato presso altra UO dell’Azienda.

 

Sede: Padiglione S.Pio da Pietrelcina primo piano